Back

Negrar: San Peretto - Sengia Sbusa

Descrizione

Si parte in prossimità della bacheca di benvenuto a Siresol, si sale per una strada in cemento seguendo le indicazioni per Preperchiusa mantenendo la sinistra. Se invece andiamo a destra, raggiungiamo la Sengia sbusa, un monolito lavorato dall' erosione carsica. Entrambi i sentieri ci conducono a Case Antolini, antica contrada in pietra. Scendiamo la strada asfaltatata e, in prossimità della località Dondolo, scendiamo da un sentiero un po' nascosto e ripido sulla destra. Mantenendo la destra passiamo difronte a un'abitazione rurale abbandonata; scendiamo a sinistra sino alla località Fratta, paesino a cento metri di distanza da Siresol.

Negrar: San Peretto - Sengia Sbusa

Tratto da: I sentieri storici di Negrar: percorso n. 4 Rosso

3
Media
sterrato- asfaltato
Primavera Autunno
Presente
Non viene effettuata la manutenzione
Comune di Negrar
a piedi 

Legenda simboli

albero monumentale Albero monumentale area archeologica Area di interesse archeologico bosco Bosco
casa / rifugio / centro abitato Casa / Rifugio / Centro abitato chiesa Chiesa cippo Cippo / Monumento
area di interesse geologico Area di interesse geologico incrocio Incrocio punto panoramico Punto panoramico
punto piu alto Punto più alto sul percorso segnavia Segnavia sorgente Sorgente
partenza estpartenza nordpartenza ovestpartenza sud Partenza verso...            

Iniziativa realizzata con il contributo di
Regione del Veneto - Assessorato alle Politiche sociali, Volontariato e Non Profit
Fondazione Cariverona
Ser.i.t. srl
 

© 2017 - Colline Veronesi

Progetto promosso dall'Associazione di Promozione Sociale IL CARPINO | info@collineveronesi.it